SPETTACOLI IN PROGRAMMA

Pagina 8 di 9« Prima...56789

Mabro, storie operaie

fabbrica mabro spettacolo brecht camera commercio

M A B R O

Storie di ordinario lavoro

Sabato 15 marzo – Ore 15.30 – Salone della Camera di Commercio di Grosseto . Via F.lli Cairoli, 10

L’anima di chi è legato per la maggior parte del tempo a una macchina, rimane anch’essa imprigionata (A. Olivetti)

Una performance teatrale che ripercorre le vicende della fabbrica MABRO. L’opera è interpretata da un gruppo di operaie che sono da lungo tempo in lotta per far sopravvivere l’attività e mantenere il posto di lavoro.

A Grosseto tutti hanno sentito parlare della lunga crisi di questa azienda , ma chi non è direttamente coinvolto ha informazioni superficiali, distorte e per questo motivo può esprimere facili giudizi.

Parafrasando un canto popolare si potrebbe dire: Se perdere il posto di lavoro vi sembra poco, provate voi a farvi licenziare e capirete la differenza fra disoccupazione e occupazione.

Lo spettacolo si snoda attraverso differenti quadri che possono suscitare il riso fino a quando non si capisce che si tratta di vita vissuta. Mostra quali grovigli di interessi, quali sospetti si addensano attorno alle vicende della Fabbrica, come questa non è una storia “locale”, ma è comune ad un grandissimo numero di realtà

La performance, realizzata sotto la guida di Mario Fraschetti dal gruppo delle operaie della RSU e da alcuni allievi attori del Teatro Studio, utilizza racconti, testimonianze, articoli e documenti su fatti realmente accaduti. Teatro di informazione e denuncia in cui riecheggia il teatro dell’assurdo e il teatro operaio di B. Brecht .

Partecipano: Gianni Bartolini,Vanna Carmignani, Ivonne Cupola, Francesca Ferrari, Mario Fraschetti, Laura Galli, Dina Guidarini, Manola Mengozzi, Andrea Pasotti, Nadia Perino, Giuseppe Reale, Vincenzo Reale, Giulietta Sgaragli, Stefano Solari, Beatrice Solito, Giorgia Tacconi, Carla Tognazzi.


Il Demone della Montagna Nera – Follonica

teatro per bambini biblioteca follonicalunedì 10 marzo 2014 – ore 16.45

Follonica – Biblioteca dei Ragazzi – Comprensorio Ilva

“IL DEMONE DELLA MONTAGNA NERA”

Fiabe, Storie e libri animati

FOLLONICA Teatro 3-10 in Biblioteca

Teatro di narrazione e animazione (per bambini e bambine da 8 a 10 anni)

Una fiaba sul rispetto della diversità, un’indicazione su come superare la paura e uscire dagli stereotipi. Una fiaba sul diritto-dovere di essere se stessi.

“… perché nessuno passa più di qui?!
Se almeno potessi fare due parole con
qualcuno…mi sento così solo che …
giuro, se un uomo si fermasse…
…piuttosto che mangiarlo a colazione…
mi metterei a parlarci…”

Un vecchio demone, di cui si narravano cose terribili, abitava nel folto bosco della Montagna Nera. L’ultimo dei suoi simili se ne era andato molto tempo rprima e la vita in solitudine era diventata per lui insopportabile.
Un bel giorno, dopo un temporale, alcuni viandanti, finirono per rifugiarsi nella sua caverna.
Dopo in primo momento di spavento, il demone e i viandanti si mettono a parlare e il demone scopre     cosa pensano gli altri di lui: “Tu sei cattivo perché mangi le persone! Per questo sei solo”, gridò ad un tratto uno dei viandanti.
Il Demone rimane assai perplesso… inizia a pensare, rimuginare e poco a poco si convince  di essere “sbagliato” e prega i viandanti di portarlo al paese sulla montagna affinché possa diventare “buono”… proprio come loro.
Così abbandona la sua foresta millenaria e si incammina verso questo “nuovo mondo…”

Interpreti: Enrica Pistolesi, Daniela Marretti,  Luca Pierini, Mirio Tozzini

Regia: Mario Fraschetti

PRENOTARSI TELEFONANDO ALLO 0566/59246

Biblioteca dei Ragazzi Comprensorio ILVA Follonica – Tel. 0566/59004 59005 – Fax 0566 – 58382

8 marzo DEDICATO…

monologhi canzoni musica dedicato alle donnesabato 8 marzo 2014 – ore 17.00

Hotel Anfora – Via Sicilia – Castiglione della Pescaia

DEDICATO

dedicato alle donne

monologhi, letture, teatro, musica e canzoni

Uno spettacolo dedicato alle donne, all’ironia, all’istinto, alla rinascita.
Un viaggio tra monologhi scanzonati, canzoni appassionate, poesie e ritmi,
che sono un elogio al mistero stesso della vita che la donna raccoglie in sé;
teatro-canzone e musiche che attraversano differenti culture e differenti stili
e con questi, differenti stati d’animo.

Un incedere graduale, dal confidenziale al lirico, attraverso modalità recitative, musicali e canore che sapranno condurci in un mondo fatto al tempo stesso di leggerezza e profondità.

Interpreti
Enrica pistolesi, voce recitante
Daniela Marretti, voce recitante
Lorenza Baudo, voce
Lapo Marliani (“I matti delle Giuncaie”), chitarra
regia
Daniela Marretti

 

A(rt)LIVE – Tina Modotti

fondazione grosseto cultura A(RT)LIVE Tina ModottiTORNA A(RT)LIVE
I GRANDI DEL NOVECENTO RACCONTATI DA ARTISTI MAREMMANI

E’ una delle donne più celebri della storia della fotografia, un’ icona amatissima intorno alla quale si muove un mondo abitato da personaggi leggendari, come lei. A Tina Modotti, fotografa ma anche attrice, rivoluzionaria, modella, è dedicato il nuovo incontro del ciclo A(rt)LIVE promosso dal Cedav della Fondazione Grosseto Cultura.

L’attrice Daniela Marretti leggerà brani della celebre biografia di Tina scritta da Pino Cacucci, mentre lo storico dell’arte Mauro Papa commenterà decine di immagini che ripercorrono la sua esistenza piena di eventi straordinari, dalla nascita alla fine dell’ottocento vicino a Udine, alla vita in Messico al fianco di intellettuali come Diego Ribera, Frida Kahlo, David Alfaro Siqueiros. Morta misteriosamente nel 1942, fu accusata di essere una prostituta e una spia, ma le sue fotografie ancora oggi testimoniano l’equilibrio che può esistere tra la perfezione formale e l’anelito documentaristico del reportage.

L’evento, previsto per giovedì 30 gennaio alle ore 18 nella Sala Conferenze del Museo di Storia Naturale di Grosseto, è gratuito e riservato ai soci di Fondazione Grosseto Cultura, ma ci si può associare anche durante l’incontro. Per informazioni tel. 0564-453128 – info@fondazionegrossetocultura.it

http://www.fondazionegrossetocultura.it/index.php/artlive-daniela-marretti-e-tina-modotti-2/

lettura scenica tina modotti

la principessa dai bei capelli

sabrina gatto

Sabato 11 gennaio 2014 ore 18,00 l’associazione Raccontincontri presenta il libro

“La principessa dai bei capelli”

di SABRINA GATTO
Libreria delle Ragazze – via Pergolesi 3a – Grosseto

Presentazione del libro, a cura di Daniela Marretti  (Presidente Teatro Studio)

Intervengono:

Adriana Medei (Counselor) “Simbologia e linguaggi archetipici nelle fiabe”

Enrica Pistolesi, Luca Pierini e Paolo Mari (Teatro Studio) Reading Musicale “La Principessa dai bei capelli”
Cara mamma, caro papà…

…forse anche tu come me ti trovi in un momento difficile della vita perché tu e la tua famiglia dovrete sconfiggere un tumore… e la cosa si complica, diciamo così, se siete genitori di bambini piccoli. Cosa dire loro? Come affrontare il discorso della malattia e delle sue conseguenze? Io ero assalita da queste domande e quindi ho cercato libri che mi aiutassero a comunicare con i miei figli nel modo giusto, ho cercato su internet, infine ho contattato la psicologa dell’Istituto dei Tumori e ho compreso l’unica cosa fondamentale: dire la verità.

Non è facile con i bambini trovare le giuste parole per essere veramente compresi allora mi sono creata uno strumento. Mentre ero ricoverata ho realizzato il mio libro “fatto a mano” e tornata a casa, ai miei due gemellini Bianca e Sebastiano, ho raccontato questa semplice favola. Perdere i capelli non è stata comunque una passeggiata ma poter parlare di un tema così inusuale e emotivamente complesso attraverso un linguaggio a loro consono è stato rassicurante. Nei nostri discorsi la Principessa Melania è comparsa spesso e dopo qualche tempo anche i miei capelli. Auguri di cuore a te che leggi e ai tuoi bambini… la vita è bella!!!

sabrina gatto fiaba

 

DONNE ETRUSCHE – Novembre Grosso a Massa Marittima

spettacolo teatrale grosseto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sabato 9 novembre 2013 – Massa Marittima (GR)

“DONNE ETRUSCHE”

Nell’ambito del Novembre Grosso (http://novembregrosso.it/) promosso da Comune di Massa Marittima e Coop.Colline Metallifere, a Massa Marittima (GR), il Teatro Studio presenta lo spettacolo

“Donne Etrusche”

Poche tessere di un
immenso mosaico,
messaggi impalpabili
che prendono forme ora definite
ora incerte, cangianti…

Suggestioni che nascono in reconditi spazi di tempo, in dimensioni parallele, sguardi fugaci attraverso porte che si richiudono. Frammenti di narrazioni, intuizioni, invenzioni. Questo è l’Humus da cui nasce la performance “Donne Etrusche”.   Ipotesi sull’origine di un popolo, quadri,  fra mito, storia, immaginazione. Uno spettacolo che suggerisce, che spinge lo spettatore a dare una forma personale a forme abbozzate. Riflessioni, sorriso, ricordo collettivo.

Interpreti:
Enrica Pistolesi
Daniela Marretti
Luca Pierini
Mirio Tozzini
Irene Paoletti

Musica e voce
Francesco Melani
Elaborazione testi e regia
Mario Fraschetti

La performance prende spunto da testi di Erodoto, Teopompo e dalle numerose rappresentazioni iconografiche.

www.novembregrosso.it – info@novembregrosso.it 

Cena Etrusca e rappresentazione teatrale presso una delle migliori osterie di Massa Marittima – Prenotazione direttamente al ristorante 0566 902335 – Costo €35 a persona

cena etrusca novembre grosso massa marittima donne strusche

 

programma:

novembre grosso massa marittima donne etrusche


 donne etrusche teatro studio

PINOCCHIO – Massa Marittima

carlo collodi teatro studio

domenica 27 ottobre 2013 – ore 17.00 – Sala San Bernardino di Massa Marittima (GR)

“PINOCCHIO”

dalla fiaba di Carlo Collodi – uno spettacolo di animazione per bambini

Nell’ambito della Rassegna Teatrale “Il Teatro del Borgo” a cura del Terziere di Borgo di Massa Marittima, il Teatro Studio di Grosseto presenta lo spettacolo “Pinocchio”.

“Raccontiamo oggi la storia di un bambino che nacque dal legno come burattino. Mastro Geppetto l’aveva forgiato e Pinocchio, battezzato.  A Pinocchio piaceva anda’ pel mondo senza chiedersi però se fosse quadro o tondo; c‘era un Grillo che gli dava consigli proprio come fa il babbo co’ su‘ figli, ma Pinocchio non sempre l’ascoltava e ‘n mezzo a cento ‘mbrogli si trovava…”

Questo viaggio nella storia di Pinocchio offre la possibilità di conoscere, attraverso il teatro d’attore ed il teatro di animazione, i punti salienti dell’opera permettendo ai bambini di partecipare attivamente e di seguire, al contempo, una densa narrazione. Lo spazio scenico diventa la platea, la platea spazio scenico con regole che si infrangono e si ricompongono in un contatto reale e giocoso con gli attori e con l’evento teatrale.

Interpreti
Daniela Marretti
Luca Pierini
Enrica Pistolesi
Mirio Tozzini
e con
i bambini
regia
Mario Fraschetti

 

terziere di borgo

LA PACE – a Preselle Circolo Arcobaleno

spettacolo teatrale

spettacolo RIMANDATO a data da definire

Circolo Arcobaleno di Preselle (GR)

LA PACE

libero adattamento dalla commedia di Aristofane

Questo spettacolo è inserito nell’ambito del percorso Donne dell’Arcobaleno. Con questo si conclude la stagione estiva degli spettacoli classici del Teatro Studio del 2013.

LA PACE

“Il tratto che immediatamente colpisce del teatro di Aristofane è la sua politicità, la passione con cui vengono investiti i problemi della città di Atene, nel momento in cui essa attraversa la grande crisi della guerra, avviandosi irrimediabilmente verso la distruzione (…)
Nel regime del suo tempo – la democrazia di Tucidide – Aristofane vede il  trionfo della disonestà e dei gretti interessi personali, l’usurpazione delle risorse del popolo, la strumentalizzazione della sua miseria e della sua ingenuità, la vessazione, la mistificazione, il militarismo, la depravazione morale, la stortura intellettuale (…) e nella guerra un cancro sociale che paralizza l’individuo e chiede semplicemente di essere rimosso.”

Oggi come allora, certi meccanismi rimangono inalterati: la vigliaccheria e l’arroganza di chi governa, la disattenzione, l’ingenuità e il qualunquismo del popolo,  la guerra che impera, divide e annienta per difendere il potere e l’interesse di pochi; oggi come allora, il teatro deve comunicare col proprio tempo.

La messa in scena del Teatro Studio, carica di verve e ben ritmata, declina verso una recitazione grottesca e caricaturale, cogliendo la tensione satirica, greve ed esilarante, propria della Commedia Antica, per uno spettacolo dalla comicità irresistibile.
Gli attori spaziano in ruoli differenti,  tutti estremi nei loro rudimentali tratti psicologici, così come nella  mimica e nell’interpretazione, al fine di offrire, con la forza evocativa degli stereotipi, più “specchi in cui riflettersi”, richiamando lo spettatore – come lo stesso Aristofane insegna – costantemente in causa, attraverso un dialogo molto diretto,  tra attori e spettatori.

Interpreti:

Daniela Marretti, Enrica Pistolesi, Luca Pierini, Mirio Tozzini

Regia:

Mario Fraschetti

 

Ingresso a pagamento

Informazioni:

Arcobaleno Monte Labro
S.P.322 – Loc. Preselle 58054 Scansano -GR
Tel. 3387127747
mail arcobalenoml@gmail.com sito: http://www.arcobalenoml.it/

monte labro percorso donne arcobaleno

DINOSAURI – LibriTutti 2013

castiglione della pescaia19 settembre 2013 – Biblioteca di Castiglione della Pescaia – ore 17.30

DINOSAURI

da le Cosmicomiche di Italo Calvino

Nell’ambito deL FESTIVAL DEL LIBRO ILLUSTRATO PER BAMBINIl della Biblioteca di Castiglione della Pescaia “Italo Calvino”, il Teatro Studio di Grosseto presenterà la lettura scenica “Dinosauri”  da le Cosmicomiche di Calvino.

 

LibriTutti! 2013 partirà, a settembre in piazza Garibaldi, mercoledì 18 e si chiuderà domenica 22. L’inaugurazione si svolgerà il 18 alle ore 17:00 ed avrà come testimonial la scrittrice Marcia Theophilo, candidata al Nobel ed ambasciatrice UNESCO per la biodiversità.

 

Gli appuntamenti:

Mercoledì 18 settembre

Inaugurazione ore 17:00
con Marcia Theophilo

Giovedì 19 settembre

Ore 17:30
I Dinosauri
liberamente tratto da Le Cosmicomiche di Italo Calvino
con la partecipazione degli attori del TeatroStudio di Grosseto

Venerdì 20 settembre

Ore 17:30
Presentazione del libro “Cartoon heroes”
Con l’autore Mirko Fabbreschi ed i Raggi Fotonici

Sabato 21 settembre

Ore 17:30
Carta Canta
eroi di carta e canzoni pop
Con: I raggi Fotonici, Fabrizio Mazzotta, Federica Salfo e Passepartout

Domenica 22 settembre

Ore 10:30
Il Caccialibro
caccia al tesoro letteraria
in premio tanti volumi messi in palio dalle Case Editrici presenti

Ore 17:30
Bollicino
con L’Allegra Compagnia

italo calvino

MIGRAZIONI – Città Visibile 2013

grosseto

21 settembre 2013 – Chiesa dei Bigi a Grosseto
ore 21.30/ 22.30/ 23.30

MIGRAZIONI

storie di donne, uomini e destini

performance a cura del Teatro Studio

Nell’ambito de LA CITTA’ VISIBILE, il Teatro Studio presenta lo spettacolo “MIGRAZIONI”,  monologhi, dialoghi, leggende popolari ed echi di cronaca su migrazioni e destini stravolti.

Gli attori occupano gli spazi della Chiesa dei Bigi – dove è allestita la mostra “Quel non so che” – muovendosi in autonomia: ognuno avrà un testo, un personaggio, una storia da raccontare.
Il pubblico potrà perdersi, andare alla deriva, percorrere gli spazi liberamente, così da poter viaggiare, migrare lui stesso, tra un attore e l’altro, tra una storia e l’altra, andando, tornando, riascoltando, invertendo l’ordine di ascolto, divenendo parte attiva della costruzione-fruizione dell’evento.

durata: 30′ circa

Interpreti: Luca Pierini, Enrica Pistolesi, Mirio Tozzini, Cosimo Postiglione, Daniela Marretti
Voce recitante, canto, musiche: Francesco Melani

Ideazione e regia: Mario Fraschetti – Daniela Marretti

rassegna teatro e archeologia 2013

Pagina 8 di 9« Prima...56789