SPETTACOLI IN PROGRAMMA

Pagina 1 di 1212345...10...Ultima »

In nome della madre – Batignano

SABATO 15 DICEMBRE

ORE 21.00

CHIESA DI BATIGNANO (GR)

“IN NOME DELLA MADRE”

dal racconto di Erri de Luca, con musiche ed estratti da “La buona Novella” di Fabrizio de Andrè

READING MUSICALE

Le notizie su Miriàm provengono dalle pagine di Matteo e di Luca.

Ma non è scritto nei loro libri che nella stalla non c’erano levatrici.

Miriam partorì da sola e questo è il maggior prodigio della natività:

la perizia di una giovane madre.

“In nome del padre”, inaugura il segno della croce.

In nome della madre, s’inaugura la vita.

 

INTERPRETI

DANIELA MARRETTI

LUCA PIERINI

ENRICA PISTOLESI

 

VOCE E CLARINETTO

FRANCESCO MELANI

 

CHITARRA

PAOLO MARI

 

INGRESSO GRATUITO

onda d’urto – Pisa

GIOVEDI 13 DICEMBRE ore 19.00

“ONDA D’URTO”

READING MUSICALE

ORGANIZZATO DA

Lettere Rosse – Sinistra Per…l’integrazione e le culture

UNIVERSITA’ DI PISA

PIAZZA DEI CAVALIERI

se dico donna? – NO alla violenza contro le donne

GIOVEDI 22 NOVEMBRE

CINEMA TEATRO MANCIANO (GR)

ORE 21.00

…se dico donna?…

LETTURA SCENICA

tratto da “Tutta casa letto e chiesa” di Franca Rame

e da “Nati in casa” di Giuliana Musso

 

INGRESSO GRATUITO

PER INFORMAZIONI: 3920686787 – teatrostudio@gmail.comwww.teatrostudio.it

onda d’urto – 1968 niente come prima

 

Trascorri due mesi in biblioteca!

 

METTIAMO IN EVIDENZA GLI APPUNTAMENTI DI SETTEMBRE COL READING MUSICALE,
A CURA DEL TEATRO STUDIO,

“ONDA D’URTO”

cronache di un cambiamento irreversibile tra rivoluzione e restaurazione

 

intrepreti: Luca Pierini, Enrica Pistolesi, Mirio Tozzini, Daniela Marretti
Chitarra: Paolo Mari
Regia: Mario Fraschetti

 

GIOVEDI 27 ottobre ALLE ORE 17.00 BIBLIOTECA ROCCASTRADA
VENERDI 28 ottobre ALLE ORE 17.00 BIBLIOTECA ORBETELLO

VENERDI 26 ottobre ORE 17.00 BIBLIOTECA CASTIGLIONE DELLA P.

SABATO 27 ottobre ORE 17.00 BIBLIOTECA MASSA MARITTIMA

SABATO 29 ottobre ORE 11.00 FORTEZZA D’ABBASSO FIRENZE

Presentazione
’68-’78: i momenti salienti della contestazione giovanile, della strategia del terrore,
degli anni di piombo.
Il ’68, qui assurto a valore di sostantivo, non più di data circoscritta, non più di anno a sè stante – per quanto sia stato ricco di eventi importantissimi e tutti nuovi  – costituisce argomento assai vasto e complesso.
L’intero Progetto, quello della Rete delle Biblioteche della Maremma, cercherà di affrontare quanti più aspetti possibili.
Compito del Reading del Teatro Studio, quello di affrontare e guardare ad uno dei lati più oscuri di quel momento storico.
Si è cercato quindi un filo ed un format, che restasse in bilico tra realtà e “allegoria”, scegliendo di restituire emozioni e fatti, sia con la canzone e le ballate, sia con le immagini, sia con brani di teatro scritti in quegli anni, sia con documenti e testimonianze.

 Il tentativo è stato quello di emozionare, di creare un’ Onda d’urto, affinchè chi quegli anni l’ha vissuti o studiati, potesse ritrovarvi tutto il fecondo e vibrante caos, prolifico e giovanile, irrompente e irruento e affinchè, chi, per età, non li avesse mai sentiti nominare, potesse coglierne lo slancio sincero, anche ingenuo, ma potente e nuovo, fatto di cultura, di controcultura, di anticonformismo, di creatività, di partecipazione, di immaginazione e di coraggio.

Il Parco Racconta – arie di Maremma

 ARIE DI MAREMMA

16 SETTEMBRE ORE 17.00

PARCO NATURALE DELLA MAREMMA

ritrovo del pubblico ore 16.30 presso il Centro Visite

Un percorso tra le più note atmosfere della Maremma: i canti tradizionali, le storie di Briganti, paure e streghe, contadini, minatori, donne e uomini di ieri e di oggi, narrate e cantate attraverso gli scritti di Morbello Vergari, Luciana Bellini e le ballate di Mario Fraschetti e Mauro Chechi.

Un reading, intervallato da “canzoni alla chitarra”, da condividere col pubblico.

Momeneti ironici, momenti poetici, momenti leggeri, momenti profondi… come la Maremma!

 

Interpreti: Daniela Marreti, Luca Pierini, Enrica Pistolesi

Regia: Enrica Pistolesi

FRAMMENTI – Vulci

FRAMMENTI

22, 23 AGOSTO

ORE 18.00

PARCO ARCHEOLOGICO DI VULCI (VT)

“Gente in cammino”, “Dioniso”,

“Le porte di Tebe”

da Erotodo e dall’iconografia etrusca,

“Baccanti” di Euripide,

“I sette contro Tebe” di Eschilo

 “Tutto accade nel tempo: cose, fatti, gesti, ma l’accadere non ha senso per noi, se non a partire dalla sospensione del tempo stesso.” (Cesare Pavese)

Ci sono dei luoghi dove il tempo è sospeso, e fatti e racconti che a sentirne parlare, ancora il fiato si sospende. Frammenti di storia, di miti, di tempo, frammenti di rocche, sentieri, di templi.

Tre diverse vicende, che il pubblico incontra in luoghi differenti dello spazio che ospita la performance, seguendo il filo di un discorso lieve, che pensa e riunisce lo spazio, il tempo, l’uomo, il divino,  la natura.

Un viaggio sulle le tracce della storia e delle storie – tra gli echi dell’anima, tra ciò che si vede e ciò che si sente – per ricomporre e restituire unicità all’esistenza.

Interpreti

Luca Pierini, Daniela Marretti , Enrica Pistolesi, Irene Paoletti, Michela Pii, Agnese Giacomelli, Mirio Tozzini

Elaborazione del testo e regia: Mario Fraschetti

PRESENTAZIONE

“Gente in cammino” : un quadro di vita lidia, tra povertà e divinazione, una scena di 30 minuti, intensa, umana, che attinge nella costruzione del testo a Erodoto e all’iconografia etrusca;

“Dioniso” , un estratto dal cuore della tragedia “Baccanti” di Euripide;

“Le porte di Tebe” un momento di grande epicità, estratto da “I Sette contro Tebe” di Eschilo, a memoria di tutte le guerre fratricide, ma anche e soprattutto un immersione nel mito dell’eroe e nella più profonda battaglia, quella sospesa tra dovere e coscienza, quella che si combatte nell’animo umano.

Alcuni spunti di collegamento, recitati da attori singoli e utilizzati nel finale da attori senza più travestimenti,  sono tratti da “Dialoghi con Leucò”  di Cesare Pavese e fanno da traccia utile alla comprensione della unicità del tempo, dei miti, dei drammi, della storia, quando a raccontare e a raccontarsi è l’uomo.

PER INFORMAZIONI:
 teatrostudio 3920686787 – teatrostudio@gmail.comwww.teatrostudio.it

 

ILIADE – Vulci

ILIADE

  30 e 31 luglio

ORE 18.00

PARCO ARCHEOLOGICO DI VULCI (VT)

NELLA SPLENDIDA CORNICE DEL PARCO ARCHEOLOGICO DI VULCI, TOMBA “CUCCUMELLA”

PRESENTAZIONE

Futuro, passato, presente si mescolano nella rete drammaturgica.

Immagini, quadri, suggestioni, per una messa in scena pulita, carica di simboli e forte di intense interpretazioni attoriali. La storia della guerra di Troia si erge qui a dramma di tutte le guerre.

Una sottile linea narrativa condotta da un coro ora ritmico, ora possente, ora leggero, a volte scherzoso, crea uno straniamento di grande effetto.

Il gioco degli dei, restituito in chiave ironica e surreale,

smorza il tono di fondo di una vicenda che riecheggia di dolore.

I canti e le musiche di Aleksandar Karlich, risuonano, profondi, antichi, ancestrali

e cuciono lo strappo temporale.

Una nota emerge a chiudere un sentimento senza tempo: l’anelito dell’uomo a vivere nella pace

Interpreti: Daniela Marretti, Mirio Tozzini, Luca Pierini

Enrica Pistolesi, Agnese Giacomelli, Irene Paoletti

Musiche composte ed eseguite da

Aleksandar Sasha Karlic

Drammaturgia e regia

Mario Fraschetti, Daniela Marretti


PER INFORMAZIONI:

teatrostudio 3920686787 – teatrostudio@gmail.comwww.teatrostudio.it

Se gli spettatori lo desiderassero, potranno prenotare la cena (ANCHE VEGETARIANA) che si terrà nei gradevoli locali del Parco Fonte di Varno, prenotando ai seguenti numeri: 3397514890 – 3337863646

I TOPASTRI – saggio allievi bambini

I TOPASTRI

8 LUGLIO

ORE 19.30

 SAGGIO DI FINE ANNO LABORATORIO TEATRALE BAMBINI

NUOVO CINEMA MODERNO

MANCIANO (GR)

 ASSOCIAZIONE GENITORI URSULA, CONSULTA PER IL SOCIALE, COMUNE DI MANCIANO
L’Associazione Genitori Ursula è un’associazione senza fine di lucro costituitasi a Manciano nel 2017  con lo scopo di individuare e approfondire quanto concerne il bene e l’interesse della famiglia e dei figli sotto il profilo educativo, sociale, culturale, etico, fisico e psicologico; sostenere la responsabilità educativa dei genitori nei confronti della scuola e dei problemi posti dai mass-media e dall’ambiente sociale nel quale vivono i loro figli, per individuare le modalità di presenza ed i settori di intervento.

Questa attivissima e importante Associazione Cittadina, si è quest’anno rivolta al Teatro Studio di Grosseto, per attuare uno dei tanti progetti in linea con le proprie finalità.

Ne è nato un interessante percorso di propedeutica teatrale, condotto nella sua parte laboratoriale dall’allieva e attrice del Teatro Studio di Grosseto Agnese Giacomelli, che ha visto confrontarsi, nell’ambito dell’attività stessa, genitori e figli, adolescenti e bambini.

Una esperienza particolare, perfettamente in asse con gli obbiettivi dell’Associazione Ursula, che ha registrato un alto numero di adesioni e di consensi.

Il testo da rappresentare, adattato e diretto da Daniela Marretti, attrice, trainer e Presidente del Teatro Studio di Grosseto, sottolinea e ribadisce i contenuti di fondo dell’intera esperienza. “I topastri”, che verrà portato in scena dal gruppo degli allievi giunto fino alla fine del percorso, è tratto dal monologo “La topastra” di Stefano Benni e affronta, con toni di grande sarcasmo e comicità, proprio il tema della differenza e del rispetto dell’altro.

I piccoli attori sono: Antonie Chelaru, Aurora Terrosi, Ecaterina Chitescu, Manuela Chitescu,  Lara Tistarelli, Ramona Maxim, Maria Letizia Sarnelli, Matteo Morini.

I Corsi, grazie alla Consulta per il Sociale, si sono potuti tenere presso gli accoglienti locali del Centro di aggregazione Ex-Mattatoio La Pesa.

Lo spettacolo si terrà l’8 luglio alle 19.30 presso il Nuovo Cinema Moderno, gentilmente concesso dal Comune di Manciano.

INGRESSO GRATUITO

ILIADE – Sassoforte

VENERDI 29 GIUGNO 2018

ORE 18.00

ILIADE

RADUNO DEL PUBBLICO ORE 17.00

PARCO FONTE DI VANDRO

SASSOFORTINO GR

NELLA SPLENDIDA CORNICE DEL BOSCO  DI SASSOFORTE STORICO EVENTO,  ORGANIZZATO DALL’ATTIVISSIMA PROLOCO, CHE CONIUGA IL TEATRO, CON L’AMBIENTE NATURALE ED ARCHEOLOGICO, OFFRENDO AL PUBBLICO UNA OCCASIONE DI GODERE DEL LUOGO E DELLA SUGGESTIONE DELLE PERFORMANCES.

SINOSSI

Futuro, passato, presente si mescolano nella rete drammaturgica. Immagini, quadri, suggestioni per una messa in scena estremamente stilizzata, in cui la storia della guerra di Troia si erge a dramma di tutte le guerre. Una sottile linea narrativa lasciata al gesto, la potenza del verso omerico che risuona,  lo straniamento creato da immagini posticce e surreali a raccontare il gioco degli dei, un canto e una musica antichi, profondi, ancestrali, a legare il tempo e lo spazio che ci unisce al passato.

Interpreti: Daniela Marretti, Mirio Tozzini, Luca Pierini

Enrica Pistolesi, Agnese Giacomelli, Irene Paoletti

Musiche composte ed eseguite da

Aleksandar Sasha Karlic

Drammaturgia e regia

Mario Fraschetti, Daniela Marretti

evento gratuito

Far Finta di essere Gaber – estate 2018

giorgio gaber teatro dello sbaglio postiglione tozzini pierini

22, 23, 24 LUGLIO 2018

PALAU, OLBIA

24 AGOSTO 2018

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA

(LUOGHI E ORARI DA DEFINIRE)

FAR FINTA DI ESSERE GABER

Teatro dello Sbaglio
in collaborazione
con gli attori del Teatro Studio

Mirio Tozzini e Luca Pierini

regia

Cosimo Postiglione

su testi e musiche di Giorgio Gaber e Sandro Luporini

esecuzione e arrangiamenti musicali

Paolo Mari

Tre attori-cantanti e un musicista, per un percorso nel cuore della poetica di Giorgio Gaber, tra canzoni e monologhi, che più di altri, hanno raccontato la disgregazione della dimensione sociale e individuale.

Un progetto collettivo, in cui il lavoro comune in ambito teatrale degli artisti, la passione per l’autore, la consuetudine a portare in scena tematiche sociali – oltre all’abile adattamento musicale – hanno portato ad una messa in scena dirompente, fresca e originale.

per informazioni: 3920686787

Pagina 1 di 1212345...10...Ultima »