performance del laboratorio teatrale

Pagina 2 di 212

rassegna 2014-15 – LA CANTATRICE CALVA

RASSEGNA TEATRALE 2014-15 – IV edizione

DOMENICA 1 FEBBRAIO  ORE 18.30 – SPAZIO72 (via Ugo Bassi, 72 – Grosseto)

“LA CANTATRICE CALVA”

DI E. IONESCU

a cura del laboratorio teatrale del Teatro Studio di Grosseto

regia: Mario Fraschetti

Domenica 1 febbraio alle ore 18.30, lappuntamento è con una singolare messa in scena deLa Cantatrice calvadi E. Ionesco, a cura del Laboratorio del Teatro Studio di Grosseto. Il progetto, interessante e ambizioso, è quello di ricreare esattamente la prima messa in scena di Ionesco, tale e quale all’originale, con un gruppo di attori che sono allievi-attori e il regista, Mario Fraschetti, direttore artistico del Teatro Studio, che nell’occasione reciterà insieme ai suoi studenti.

Interpreti: Mario Fraschetti, Yvonne Cupola, Gianni Bartolini, Elisabetta Tollapi, Mario Filabozzi, Beatrice Solito

 

informazioni: 

TEATRO STUDIO

Via Ugo Bassi, 72 – Grosseto
392.0686787 – teatrostudio@gmail.com www.teatrostudio.it
ingresso 8,00 € – si consiglia prenotazione
PREZZO RIDOTTO PER LE FAMIGLIE

 

saggio allievi 2014 – La tigre nel bagno

laboratorio teatrale teatro assurdo da Slawomir Mrozek Il martirio di Piotr Ohey


SAGGIO TEATRALE LABORATORIO ADULTI

mercoledì 23 Luglio ore 21.00

Teatro Castagnoli (Scansano)

LA TIGRE NEL BAGNO

Testo di Mario Fraschetti, ispirato a “Il martirio di Piotr Ohey” di Slawomir Mrozek, regia Mario Frschetti

Interpreti: Gianni Bartolini, Marta Bianchi, Felicita Ciufo, Mario Filabozzi, Andrea Pasotti, Cecilia Rustici, Lucio Fontani, Stefano Solari, Beatrice Solito, Elisabetta Tollapi, il cane Argo

Studio sul Teatro Surreale e sul Teatro dell’Assurdo del Laboratorio Teatrale adulti del Teatro Studio di Grosseto

Un atto unico surreale, graffiante, esilarante, per tendere un sorriso amaro su alcuni aspetti del nostro quotidiano. Una critica al sistema che controlla attraverso lo spettro di veri o presunti pericoli, che schiaccia e blocca imponendo sacrifici collettivi, che disorienta e obnubila le coscienze con la complicità dei media e della falsa cultura televisiva dell’apparire. Lo spettacolo, che presenta più livelli di lettura, promette comunque una serata di “leggerezza” e può essere fruito anche da un pubblico giovane.

Il laboratorio teatrale del Teatro Studio, come ogni anno, produce uno spettacolo con i propri allievi, come saggio di lavoro a chiusura della sessione. Un gruppo sempre misto di partecipanti adulti, con differente esperienza e livello formativo, si incontrano per nove mesi l’anno, con frequenza bisettimanale, per esperire una pratica teatrale, che prevede un lungo periodo di training corporeo, vocale e di improvvisazione, in grado di far emergere le potenzialità espressive di ognuno e dissolvere le resistenze di tipo comunicativo. L’allestimento di fine anno, sempre di grande valore culturale ed artistico, è diretto anche quest’anno dal regista Mario Fraschetti – direttore artistico del teatro studio e docente, insieme a Daniela Marretti ed Enrica Pistolesi, dei corsi di formazione – e rappresenta più che un punto di arrivo, un ulteriore momento di studio.

La prossima sessione di laboratorio teatrale per adulti e per bambini, riprenderà le proprie lezioni, a partire da mercoledì 1 ottobre 2014.

 

Immagine della locandina di Valentina Rimauro.

 

Il demone della montagna nera – saggio bambini 2014

saggio teatrale bambini laboratorio


SAGGIO TEATRALE LABORATORIO BAMBINI

Venerdì 20 Giugno – ore 17.00

Teatrino dell’Addolorata Via Papa Giovanni

IL DEMONE DELLA MONTAGNA NERA

Una fiaba sul rispetto della diversità,

un’indicazione su come superare

la paura e uscire dagli stereotipi,

una fiaba sul diritto-dovere

di essere se stessi

riadattato per i bambini del Teatro Studio

a cura di Enrica Pistolesi e Luca Pierini

Per informazioni e prenotazioni: tel. 392.0686787 – teatrostudio@gmail.com

La Madre – da Brecht e Gorkij

brecht gorkji

giovedì – 1 AGOSTO 2013 – ore 19.00

presso l’ingresso della fabbrica Mabro di Grosseto

La Madre (da Brecht e Gorkij)

Teatro Giornale

Il teatro può essere utilizzato per mettere in risalto, far discutere, porre domande intorno ad eventi del momento.
Il Teatro Studio di Grosseto, si impegna a fianco delle lavoratrici e lavoratori della Mabro di Grosseto mettendo in scena una performance tratta da «La Madre» di B. Brecht.

Non si tratta di teatro tradizionale, ma di un lavoro nato, provato e messo in scena in tempi brevissimi essendo legato ad un fatto contingente. I contenuti prevalgono sull’estetica dando un maggior risalto agli argomenti trattati.

Il testo di Brecht  del 1932 ispirato al romanzo di M.Gorkij del 1907 appare drammaticamente attuale, aprendo molti interrogativi sulla situazione sociale di oggi.

Lo spettacolo è ideato e realizzato da Mario Fraschetti in collaborazione  con la Libreria delle Ragazze e la partecipazione delle operaie della Mabro.
Si ringraziano per la partecipazione volontaria attori e allievi del Teatro Studio :
Enrica Pistolesi, Mirio Tozzini, Silvia Schiavoni, Beatrice Solito, Silvia Nerelli, Roberto Matozzi, Cosimo Postiglione, Stefano Solari, Valentina Rimauro, Andrea Pasotti, Gianni Bartolini, Francesca Mengoni e la piccola Anita Fraschetti.

la madre brecht gorkji

la madre di brecht e gorkij

 

brecht e gorckij spettacolo teatrale

brecht e gorckji spettacolo teatrale

saggio laboratorio teatrale adulti 2013

laboratorio teatrale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SAGGIO

Teatro Studio Laboratorio Adulti:

lunedì 1 e mercoledì 3 luglio ore 21.00 – Via Ugo Bassi n.72 – Grosseto

“…Ceneri di Borges…”

haiku, racconti, monologhi, frammenti da J.L. Borges

La performance degli allievi adulti del Teatro Studio, muove quest’anno nella direzione del monologo, del dialogo lieve e attinge a testi e racconti di Borges.
Uno studio quindi, che metterà pubblico e attori a stretto contatto in un evento che li vedrà sedere nello stesso semicerchio e condividere storie ed emozioni al di là del concetto platea e spazio scenico.
Nessuna scenografia e nessun costume, solo il testo puro e l’applicazione dell’attore.
Dopo il gradevole saggio di metà anno diretto da Enrica Pistolesi, con la sapiente scenografia di Aischa Muller, allestito intorno alla poesie di Spoon River, un altro momento di lavoro aperto a cui potrà prendere parte un pubblico limitato, circa 40 spettatori (è prevista una replica qualora il pubblico dovesse essere più numeroso, in data da stabilire).

Interpreti, gli allievi adulti del Teatro Studio:

GIANNI BARTOLINI
FRANCESCO A.BUBICI
FELICITA CIUFO
FRANCESCA DIGIANFILIPPO
ROBERTO MATOZZI
SILVIA NERELLI
EMANUELE PARI
ANDREA PASOTTI
STEFANIA PICCI
VALENTINA RIMAURO
SILVIA SCHIAVONI
STEFANO SOLARI
BEATRICE SOLITO
MIRIO TOZZINI

Docenti:
Daniela Marretti
Enrica Pistolesi
Mario Fraschetti

Scelta, elaborazione dei testi:
Mario Fraschetti

Coordinamento della performance:
Daniela Marretti

Informazioni e prenotazioni: cell. 392.0686787 – email teatrostudio@gmail.com

—–

Alcune foto di Aischa Muller del saggio “Le ceneri di Borges…” – 1 luglio 2013

beatrice solito

 

 

 

 

 

roberto matozzi

 

silvia nerelli

 

saggio laboratorio teatrale bambini 2013

SAGGIO LABORATORIO TEATRALE STEFANO BENNI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SAGGIO

“IL CARNEVALE DEGLI INSETTI”

Teatro Studio Laboratorio Bambini: 9 giugno, Teatro dell’Addolorata (Gorarella), Grosseto ore 16.00 – da “Il Carnevale degli insetti”di Stefano Benni

 

MANIFESTO AMBIENTALISTA E METAFORA DELLA CONDIZIONE UMANA, QUESTA PIECE, CON I SUOI TONI SURREALI E LA SUA COMICITÁ SEMPLICE E CORROSIVA, GETTA LUCE SU ERRORI, PAURE E COMPORTAMENTI DI UNA UMANITÁ SEMPRE PIU’ DISTRATTA E SOSPESA…

Interpreti allievi bambini del Teatro Studio:

SOFIA, LILIA, EMMA, ANDREA, MATILDE, AGNESE, LISA, SERENA, GAIA, LORENZO, LUIGI, FRANCESCO, ENEA

ADATTAMENTO DEL TESTO E REGIA
ENRICA PISTOLESI, DANIELA MARRETTI
DIETRO LE QUINTE NELLO SPETTACOLO
E IN PRIMA LINEA SUI LABORATORI
ESTHER CERRI

la verità sconfinata – saggio di lavoro degli allievi

saggio allievi laboratorio teatrale teatro studio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

venerdì 22 marzo – ore 21.00

Spazio72, via Ugo Bassi, 72 GROSSETO

La verità sconfinata

liberamente tratto da “antologia di Spoon River” di E. Lee Master,

a cura di Enrica Pistolesi

SAGGIO DI LAVORO – ACTION THEATRE

interpreti

ALLIEVI DEL LABORATORIO TEATRALE

GIOVANI  E ADULTI

tecnico audio e luci

Luca Pierini

adattamento e regia

Enrica Pistolesi

 

Le voci dell’aldilà di uomini e donne che ci somigliano, ci prendono per mano e ci accompagnano in un viaggio che è quello dell’anima. Dal buio della morte attraverso le suggestioni delle voci e dei movimenti verremo condotti verso l’assoluta bellezza della verità sconfinata.

Il lavoro messo in scena dagli allievi del Teatro Studio vuole essere una prima dimostrazione di lavoro, ma non per questo meno interessante e carica di emozioni. (Enrica Pistolesi)

Alcune foto del saggio “La verità sconfinata” – 22 marzo 2013

laboratorio teatrale teatro studio

laboratorio teatrale

laboratorio teatrale teatro studio

saggi laboratorio teatrale 2012

DOMENICA 17 GIUGNO - ore 19.00
SPAZIO72, via Ugo Bassi, 72 Grosseto
INGRESSO GRATUITO
“Afghanistan”
Saggio-spettacolo del laboratorio teatrale dedicato agli adulti (allievi secondo anno)
Elaborazione del testo e regia Mario Fraschetti
Un soldato dell’esercito occupante, conosce una donna rimasta vedova e si innamora di lei. La donna è diffidente: due mondi, due punti di vista che si incontrano, repulsione e attrazione, interdipendenze, odio. Una vicenda umana che fa da specchio al dramma di un popolo invaso.

 

GIOVEDI’ 28 GIUGNO – ore 21.00

TEATRO CASTAGNOLI – SCANSANO
saggio laboratorio “Il Cerchio Magico” di Scansano
spettacolo di fine anno con pièce ispirate a racconti e monologhi di Stefano Benni adattamento e regia: Luca Pierini
regia dei movimenti: Isabella Tattarletti

 

aristofane teatroDOMENICA 1 LUGLIO – ore 19.00

SPAZIO72, via Ugo Bassi, 72 Grosseto
INGRESSO GRATUITO
“Donne in Parlamento” di Aristofane
Saggio-spettacolo del laboratorio teatrale dedicato agli adulti
Elaborazione del testo e regia Mario Fraschetti

“La commedia narra di un gruppo di donne, con a capo Prassagora, che decidono di tentare di convincere gli uomini a dar loro il controllo di Atene, perché in grado di governare meglio di loro, che stanno invece portando la città alla rovina. Le donne, camuffate da uomini, si insinuano nell’assemblea e votano il provvedimento [...]”

Oltre agli aspetti comici della commedia antica, “Il tratto che immediatamente colpisce del teatro di Aristofane è la sua politicità, la passione con cui vengono investiti i problemi della città di Atene [...]”.

Il saggio di fine corso, oltre al confronto degli allievi con la scena, la partitura fisica e con il pubblico, è anche occasione di approfondimento di testi che richiedono una riflessione sociale come le commedie di Aristofane esigono.

La performance è il momento conclusivo del percorso annuale degli allievi del laboratorio del Teatro Studio ed è diretta da Mario Fraschetti.

 

 

Pagina 2 di 212