archivio spettacoli bambini

Pagina 2 di 3123

I DRAGHI E LE NUVOLE – Paganico

teatro animazione bambini fiaba interattiva“I DRAGHI e LE NUVOLE”

FIABA INTERATTIVA
TEATRO DI NARRAZIONE E ANIMAZIONE

Alcune volte osservando il cielo diciamo: ”Guarda! Quella nuvola somiglia a un drago!”… ma a volte accade, che siano proprio i draghi a somigliare a delle  nuvole…

I  draghi-nuvola, rappresentazione delle divinità dell’acqua nella mitologia cinese, diventano, in questa narrazione, metafora di una storia sul diritto di vivere in un ambiente pulito e il dovere di impegnarsi in questa direzione.

La fiaba prende spunto dalla problematica ecologica dell’inquinamento e utilizzando la tecnica della fiaba interattiva, coinvolge i bambini nell’azione teatrale (con travestimenti e azioni sceniche)
In un incalzare di “colpi di scena”, filastrocche e drammatizzazioni, verranno messi in luce  certi cattivi comportamenti e “narrate le gesta” di bambini coraggiosi che attraverso un viaggio irto di ostacoli, sapranno riportare l’equilibrio tra l’uomo e la natura.

Interpreti:
Daniela Marretti
Enrica Pistolesi
Luca Pierini

Testo e Regia
Mario Fraschetti

Giovannona e Briciolino – Cinigiano

fiaba animazione teatro mario fraschetti

DOMENICA 14 GIUGNO ORE 16.30 

CINIGIANO – Piazza del Comune

GIOVANNONA E BRICIOLINO

FIABA DI ANIMAZIONE

SPETTACOLO PER BAMBINI

Un Re aveva una unica figlia, la principessa Giovanna (…) Giovanna   si annoiava a non far niente, ma si interessava in modo spropositato al cibo; era estremamente golosa, non c’era un cibo che potesse stancarla, si trattasse di cibi rari o di cibi molto normali.(…) La principessa si chiamava Giovanna, ma tutti la chiamavano Giovannona in quanto a causa del tanto cibo era cresciuta a dismisura.   Era alta circa due metri e pesava quasi cinquecento chili…….”

 

     Il rapporto con il cibo, le stagioni, il senso di giustizia, l’uguaglianza, il rispetto… questi alcuni dei temi della divertente fiaba che propone il Teatro Studio.

     Una fiaba nella quale i bambini, coinvolti dagli attori del Teatro Studio, divengono veri protagonisti, suggerendo differenti svolgimenti della storia, improvvisando vari personaggi e discutendo insieme sui temi proposti.

     A conclusione dello spettacolo i bambini potranno rappresentare con dei disegni i personaggi o i momenti della storia che li hanno colpiti.

rassegna 2014-15 – STORIE DI INCANTESIMO

teatro del molino marionette spettacoli per bambini animazione

Domenica 15 febbraio ore 18:00 – Spazio72 Grosseto – Via Ugo Bassi, 72

STORIE D’INCANTESIMO

TEATRO DI FIGURA, MARIONETTE A FILO
NELL’AMBITO DELLA IV RASSEGNA DEL TEATRO STUDIO

Teatro del Molino

di e con Eduardo Lopes, regia di M. Kobachuk

Storie d’incantesimo è uno spettacolo di teatro di marionette, dove il gioco e la poesia sono gli ingredienti principali. Un insieme di piccole storie – un ragazzino e il suo aquilone, un cavallo che conquista la sua libertà, una bambina amica della Luna -  dove la musica si sostituisce alla parola; uno spettacolo semplice e delicato, di grande capacità comunicativa, risultato di esperienze che considerano il silenzio ed il movimento linguaggi essenziali ed universali

Creazione dei pupazzi, degli elementi di scena, della colonna sonora: EduardoLopes.

Per bambini e famiglie
informazioni:
TEATRO STUDIO
Via Ugo Bassi, 72 – Grosseto
392.0686787 – teatrostudio@gmail.com www.teatrostudio.it
ingresso 8,00 € – si consiglia prenotazione
PREZZO RIDOTTO PER LE FAMIGLIE

rassegna 2014-15 – LE STORIE DI KHALED

le storie di khaled topo birbante stefano stefani teatro narrazione per bambini

Domenica 18 gennaio ore 18:00 – Spazio72 Grosseto – Via Ugo Bassi, 72

LE STORIE DI KHALED

TEATRO DI NARRAZIONE – SPETTACOLO PER BAMBINI E FAMIGLIE
NELL’AMBITO DELLA IV RASSEGNA DEL TEATRO STUDIO

Uno spettacolo raccontato ai bambini affinché i grandi lo ascoltino: conoscersi, confrontarsi, raccontarsi e scoprire che la differenza è ricchezza. Unica eccezione al teatro di figura previsto dalla rassegna, questa storia che racconta storie, viene portata in scena con la forza attoriale del teatro di narrazione e con l’ausilio di oggetti di uso quotidiano che magicamente, com’è nel gioco dei bambini, si trasformeranno in uomini e destrieri.

Da piccolo gli piaceva guardare i grandi lavorare, proprio come i bambini che oggi stanno osservando lui e i suoi attrezzi da muratore. Khaled si fermerà volentieri per riposarsi… e i bei ricordi del suo paese, il Marocco, scorreranno
divertenti e pieni d’immagini negli occhi sorpresi e curiosi di chi ascolta:  il fresco dell’ombra della bottega del vecchio signor Asciaraff, le braci rosse con cui il fabbro riesce a piegare il ferro nero, la grossa pancia del venditore d’acqua… e quella voglia di diventare grandi per poter salire lassù, in cima in cima all’altissima torre del minareto, per vedere il deserto e il mare!
E poi il suq, il grande mercato pieno di odori e visioni, dove andava a fare la spesa con la mamma e dove, soprattutto, ascoltava le incredibili storie del vecchio cieco, storie che cominciavano sempre così:  “ C’era, non c’era, né qui né altrove …”,  storie di avventure e disavventure, di eroi e di imbrogli, di spiriti e di uomini.
E’ passato molto tempo da quei giorni… suo padre ora ha i baffi bianchi e non lavora più: adesso tocca a lui e ai suoi fratelli provvedere e, visto che al suo paese non ci sono tanti soldi, è venuto fino in Italia per fare il muratore.
Ma quando torna in visita al paese, si siede ancora con gli uomini davanti alla porta di casa a godersi il tè con la menta, chiacchierando con gli amici e ascoltando dai vecchi le loro storie …
… Sono passati poco più di dieci minuti da quando Khaled vi ha incontrati e ha ancora una mezz’oretta di tempo per raccontarvi, ricreandola magicamente anche con gli oggetti che ha a disposizione, proprio la storia per lui più bella
e particolare: quella dello sposo scomparso e dello sceicco più generoso del mondo, con la divertente canzone che accompagnava quel racconto pieno di sorprese, in cui saltano fuori continuamente personaggi davvero strani …!
Una storia che fa conoscere agli stranieri e ricordare agli arabi della loro ospitalità, della generosità, del profondo senso dell’onore e di tutte quelle tradizioni che dal tempo dei tempi, dal deserto al mare, fanno di un arabo un arabo.
informazioni:
TEATRO STUDIO
Via Ugo Bassi, 72 – Grosseto
392.0686787 – teatrostudio@gmail.com www.teatrostudio.it
ingresso 8,00 € – si consiglia prenotazione
PREZZO RIDOTTO PER LE FAMIGLIE

burattini marionette

RASSEGNA TEATRALE 2014-15 – Giovannona e Briciolino

GIOVANNONA E BRICIOLINO TEATRO PER BAMBINI SPETTACOLO INTERATTIVO ANIMAZIONE

Domenica 28 dicembre ore 18:00 – Spazio72 Grosseto – Via Ugo Bassi, 72

GIOVANNONA E BRICIOLINO

FIABA DI ANIMAZIONE PER BAMBINI
NELL’AMBITO DELLA IV RASSEGNA DEL TEATRO STUDIO
Un Re aveva una unica figlia, la principessa Giovanna (…) Giovanna   si annoiava a non far niente, ma si interessava in modo spropositato al cibo; era estremamente golosa, non c’era un cibo che potesse stancarla, si trattasse di cibi rari o di cibi molto normali.(…) La principessa si chiamava Giovanna, ma tutti la chiamavano Giovannona in quanto a causa del tanto cibo era cresciuta a dismisura. Era alta circa due metri e pesava quasi cinquecento chili…….”

Il rapporto con il cibo, le stagioni, il senso di giustizia, l’uguaglianza, il rispetto… questi alcuni dei temi della divertente fiaba che propone il Teatro Studio.

Una fiaba nella quale i bambini, coinvolti dagli attori del Teatro Studio, divengono veri protagonisti, suggerendo differenti svolgimenti della storia, improvvisando vari personaggi e discutendo insieme sui temi proposti.

Interprete: Enrica Pistolesi
Animatrice: Daniela Marretti
Tecnico: Luca Pierini
Regia: Mario Fraschetti

Lo spettacolo in rassegna sostituisce quello previsto di burattini “Lillo, Lallo e la Guerra” della Compagnia Saltapalchi, che non è stato possibile rappresentare per problemi interni alla Compagnia.
informazioni:
TEATRO STUDIO
Via Ugo Bassi, 72 – Grosseto
392.0686787 – teatrostudio@gmail.com www.teatrostudio.it
ingresso 8,00 € – si consiglia prenotazione
PREZZO RIDOTTO PER LE FAMIGLIE

I draghi e le nuvole – Grosseto


spettacolo di animazione per bambini

domenica 14 settembre ore 16.00 – Grosseto Parrocchia Maria Santissima Addolorata
spettacolo di animazione teatrale per bambini – nell’ambito delle Solennità di Maria Santissima Addolorata

“I DRAGHI e LE NUVOLE”

FIABA INTERATTIVA
TEATRO DI NARRAZIONE E ANIMAZIONE

Alcune volte osservando il cielo diciamo:”Guarda! Quella nuvola somiglia a un drago!”… ma a volte accade, che siano proprio i draghi a somigliare a delle  nuvole…

I  draghi-nuvola, rappresentazione delle divinità dell’acqua nella mitologia cinese, diventano, in questa narrazione, metafora di una storia sul diritto di vivere in un ambiente pulito e il dovere di impegnarsi in questa direzione.

La fiaba prende spunto dalla problematica ecologica dell’inquinamento e utilizzando la tecnica della fiaba interattiva, coinvolge i bambini nell’azione teatrale (con travestimenti e azioni sceniche)
In un incalzare di “colpi di scena”, filastrocche e drammatizzazioni, verranno messi in luce  certi cattivi comportamenti e “narrate le gesta” di bambini coraggiosi che attraverso un viaggio irto di ostacoli, sapranno riportare l’equilibrio tra l’uomo e la natura.

Interpreti:
Daniela Marretti
Enrica Pistolesi
Luca Pierini

Testo e Regia
Mario Fraschetti

PINOCCHIO NELLA BOTTEGA DI TRUCIOLO

spettacolo teatrale per bambini carlo collodi

Gerfalco – Centro Storico

domenica 10 agosto

PINOCCHIO

dalla fiaba di Carlo Collodi – uno spettacolo di animazione per bambini

Nell’ambito di “Pinocchio nella bottega di Truciolo” promosso da il Circolo Le Cornate e dal Comitato Turistico di Gerfalco, il Teatro Studio di Grosseto presenta lo spettacolo “Pinocchio”.

“Raccontiamo oggi la storia di un bambino che nacque dal legno come burattino. Mastro Geppetto l’aveva forgiato e Pinocchio, battezzato.  A Pinocchio piaceva anda’ pel mondo senza chiedersi però se fosse quadro o tondo; c‘era un Grillo che gli dava consigli proprio come fa il babbo co’ su‘ figli, ma Pinocchio non sempre l’ascoltava e ‘n mezzo a cento ‘mbrogli si trovava…”

Questo viaggio nella storia di Pinocchio offre la possibilità di conoscere, attraverso il teatro d’attore ed il teatro di animazione, i punti salienti dell’opera permettendo ai bambini di partecipare attivamente e di seguire, al contempo, una densa narrazione. Lo spazio scenico diventa la platea, la platea spazio scenico con regole che si infrangono e si ricompongono in un contatto reale e giocoso con gli attori e con l’evento teatrale.

Interpreti
Daniela Marretti
Luca Pierini
Enrica Pistolesi
Mirio Tozzini
e con
i bambini
regia
Mario Fraschetti

burattino sandro grassi truciolo

 

pinocchio spettacolo animazione per bambini

 

 

 

 

PINOCCHIO

pinocchio collodi spettacolo di animazione per bambini

“PINOCCHIO”

dalla fiaba di Carlo Collodi
spettacolo di animazione per bambini
6 gennaio 2013 – ore 15.15
Terme Leopoldine – Proloco Roselle

“Raccontiamo oggi la storia di un bambino che nacque dal legno come burattino. Mastro Geppetto l’aveva forgiato e Pinocchio, battezzato.  A Pinocchio piaceva anda’ pel mondo senza chiedersi però se fosse quadro o tondo; c‘era un Grillo che gli dava consigli proprio come fa il babbo co’ su‘ figli, ma Pinocchio non sempre l’ascoltava e ‘n mezzo a cento ‘mbrogli si trovava…”

Questo viaggio nella storia di Pinocchio offre la possibilità di conoscere, attraverso il teatro d’attore ed il teatro di animazione, i punti salienti dell’opera permettendo ai bambini di partecipare attivamente e di seguire, al contempo, una densa narrazione. Lo spazio scenico diventa la platea, la platea spazio scenico con regole che si infrangono e si ricompongono in un contatto reale e giocoso con gli attori e con l’evento teatrale.

Interpreti
Daniela Marretti
Luca Pierini
Enrica Pistolesi
Mirio Tozzini
e con
i bambini
regia
Mario Fraschetti

ingresso gratuito

teatro animazione per bambini carlo collodi

Buon Natale…

spettacolo di animazione per bambinispettacolo di animazione per bambini
23 dicembre 2012 – ore 17.00
SPAZIO 72 – Via Ugo Bassi, 72

“C’era una volta Buon Natale un rappresentante dei boschi, un essere magico compagno di elfi e di gnomi, attraverso di lui gli alberi comunicavano con gli uomini. Buon Natale elargiva il regalo della natura generosa e incontaminata che rendeva l’uomo felice. Tutto procedeva in armonia quando un giorno, tra luci e musiche assordanti, si presentò ai bambini uno strano tipo. Approfittando dell’atmosfera di amore e di amicizia cominciò a fare strane promesse… e iniziò a vendere i regali.”

Lo spazio scenico diventa la platea, la platea spazio scenico con regole che si infrangono e si ricompongono in un contatto reale e giocoso con gli attori e con l’evento teatrale.

Tema centrale dello spettacolo, la riscoperta del senso originario della festa legata al passaggio delle stagioni ed alla rinascita della natura.

Interpreti
Daniela Marretti
Luca Pierini
Enrica Pistolesi
Mirio Tozzini
e con
i bambini
regia
Mario Fraschetti

GIOVANNONA E BRICIOLINO

FIABA DI ANIMAZIONE PER BAMBINI

Un Re aveva una unica figlia, la principessa Giovanna (…) Giovanna   si annoiava a non far niente, ma si interessava in modo spropositato al cibo; era estremamente golosa, non c’era un cibo che potesse stancarla, si trattasse di cibi rari o di cibi molto normali.(…) La principessa si chiamava Giovanna, ma tutti la chiamavano Giovannona in quanto a causa del tanto cibo era cresciuta a dismisura.   Era alta circa due metri e pesava quasi cinquecento chili…….”

 

     Il rapporto con il cibo, le stagioni, il senso di giustizia, l’uguaglianza, il rispetto… questi alcuni dei temi della divertente fiaba che propone il Teatro Studio.

     Una fiaba nella quale i bambini, coinvolti dagli attori del Teatro Studio, divengono veri protagonisti, suggerendo differenti svolgimenti della storia, improvvisando vari personaggi e discutendo insieme sui temi proposti.

     A conclusione dello spettacolo i bambini potranno rappresentare con dei disegni i personaggi o i momenti della storia che li hanno colpiti.

    La novella, inserita nel progetto “…Dai racconta…” potrà essere rappresentata nei locali della scuola senza alcuna necessità tecnica.

fiaba animazione teatrale per bambini

Pagina 2 di 3123