Home

laboratorio commedia dell'arte grossetoLABORATORIO “Commedia dell’Arte (commedia all’improvviso) – tradizione e innovazione”

sabato 21 maggio 2016 orario dalle 15.00 alle 19.00 Spazio 72 a cura di Mario Gallo

Descrizione lezione-workshop.
L’obiettivo generale del workshop sarà trasmettere ai partecipanti la tecnica teatrale peculiare
della Commedia dell’Arte (elemento fondante del Teatro Moderno Europeo), tra tradizione e
innovazione, per un corretto uso della maschera sulla scena e per comprendere la differenza
tra teatro di interpretazione e teatro di rappresentazione.

Programma di studio
- Teatro di interpretazione – Teatro di rappresentazione;
- tradizione e innovazione;
- principi fondamentali della tecnica della commedia all’improvviso
(la postura del corpo, il ritmo del corpo, l’uso della maschera nello spazio scenico,
le tipologie delle maschere, l’improvvisazione, ritmo della battuta);
- il Canovaccio.

Abbigliamento e accessori per la frequenza della lezione-workshop: i partecipanti dovranno
dotarsi di tuta e scarpe da ginnastica, una cuffia di colore nero (ricavata da un collant
coprente) per l’uso della Maschera.

corsi laboratori teatrali teatro studio

LABORATORIO TEATRALE PER ADULTI

Lunedì e Mercoledì – dalle ore 19:00 alle ore 21:00

si alternano nella conduzione:
Mario Fraschetti, Daniela Marretti, Enrica Pistolesi

Con cadenza periodica si effettuano seminari di approfondimento

Gli interessati potranno effettuare alcune lezioni di prova gratuitamente

 

 

LABORATORIO TEATRALE PER BAMBINI E BAMBINE

Mercoledì – dalle ore 17:00 alle ore 18:00

si alternano nella conduzione:
Daniela Marretti, Enrica Pistolesi, Luca Pierini

 

Si potranno effettuare alcune lezioni di prova gratuitamente.

laboratorio teatrale mario fraschetti

a cura di Mario Fraschetti

Il laboratorio teatrale

Animazione. In ogni individuo esistono capacità espressive e creative. Per alcune arti, è necessario farle emergere mediante “sovrapposizione di nozioni tecniche” (“suono il violino dopo aver appreso a produrre suono con quello strumento”), ma ciò non vale per la comunicazione teatrale, poiché l’espressività del corpo e della voce appartengono alla comunicazione umana. Il lavoro dovrà quindi spostarsi sull’individuo in quanto tale e sulla conoscenza di sé, al fine di far riemergere le capacità espressive innate, dare fiducia nei mezzi espressivi e, all’interno della dimensione collettiva, valorizzare la dimensione individuale. Tanto più la dinamica del gruppo è positiva, tanto più il singolo individuo sarà facilitato e potrà compensare situazioni repressive ed uniformanti che possono essere vissute all’interno del gruppo sociale. E’ necessario che gli allievi, progressivamente, prendano coscienza della possibilità di produrre cultura e non solamente di plasmarsi all’interno di contenitori culturali.

laboratorio teatrale grosseto

 

teatro castagnoli

FONDAZIONE TOSCANA SPETTACOLO onlus

COMUNE DI SCANSANO

 

Teatro Castagnoli

 

inizio spettacoli ore 18

 

 

Si apre la campagna abbonamenti per la nuova stagione del Teatro Castagnoli di Scansano.

Il cartellone 2015-2016 – come sempre organizzato da Comune di Scansano e Fondazione Toscana Spettacolo onlus, in collaborazione con Teatro Studio – è all’insegna del teatro d’autore e della commedia, due fil rouge che intercettano i gusti del pubblico, a testimonianza del valore che il teatro ha sul territorio come riferimento culturale.

 

L’inaugurazione è domenica 6 marzo con INFERNO NOVECENTO l’ultima produzione della compagnia Lombardi/Tiezzi, che ha per protagonisti Sandro Lombardi e David Riondino. Racconto visionario e appassionante costruito sul confronto fra i principali personaggi dell’Inferno e le grandi icone del Novecento. Un’interessantissima chiave di lettura del poema fondante della nostra cultura.

Sempre a marzo, domenica 20, arriva Andrea Zorzi che da pallavolista, giornalista, attore, ripercorre la propria vicenda sportiva trasformando il palcoscenico in un fantastico campo da pallavolo. LA LEGGENDA DEL PALLAVOLISTA VOLANTE è un viaggio nel mondo dello sport ma anche nella storia e nel costume del decennio tra gli anni Ottanta e Novanta.

Domenica 3 aprile, Alessandro Benvenuti è L’ATLETICO GHIACCIAIA, alias un anziano anarchico disorganizzato che come una pentola a pressione sembra esplodere per il desiderio di un antico ordine, portatore di un desiderio inconscio di disordine. “L’Atletico Ghiacciaia – scrive Benvenuti – è dedicato alla Toscana che non si vuole arrendere ai suoi stereotipi più beceri e macchiettistici. Ma è anche il racconto di com’era il calcio prima che l’avvento massiccio della televisione lo deformasse in quella industria da forzati del look e del pallone che è diventato”.

FAR FINTA DI ESSERE GABER, domenica 10 aprile, è uno spettacolo di Cosimo Postiglione di teatro-canzone dove vengono rappresentati gli aspetti sociali e le crisi individuali dell’uomo contemporaneo attraverso il pensiero e le canzoni di Giorgio Gaber.

La stagione si chiude domenica 17 aprile con TRE PEZZI…CENTO LIRE tratto dall’omonimo testo di Luciana Bellini. Lo spettacolo del Teatro Studio di Grosseto diretto da Mario Fraschetti, che ha curato anche l’adattamento teatrale, ripercorre il grande boom economico degli anni Cinquanta per scoprire oggi il nostro rapporto con la modernità, con i suoi privilegi e le sue contraddizioni.

 

biglietteria

intero € 12 – ridotto over 65 € 10 – speciale giovani under 30 € 8

prezzi abbonamento a n. 5 spettacoli

posto unico € 40 – speciale giovani under 30 € 30

prevendite

Ufficio Protocollo Comune di Scansano

lunedì – martedì – mercoledì – venerdì orario 10 – 13

giovedì orario 15 – 17; tel. 0564 509410 – 509405; la sera dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro Castagnoli dalle ore 17.

 

info

Teatro Castagnoli

via XX Settembre, 15 – 58054 Scansano (GR)

cell. 348 2407816 – 389 8311492 – 392 0686787

Biblioteca Comune di Scansano

tel. 0564 507768