Home

 

LUNEDI DALLE ORE 19.00 ALLE ORE 21.00 CORSO ADULTI

MERCOLEDI DALLE ORE 17.00 ALLE ORE 18.00 CORSO BAMBINI

MERCOLEDI DALLE ORE 19.00 ALLE ORE 21.00 CORSO ADULTI

 

 

 

I corsi si basano sulle seguenti aree di pratica: il corpo, la voce, l’improvvisazione, l’azione performativa, la messa in scena, che verranno sperimentate e potenziate in una dimensione sempre ludica, dinamica e accogliente.

Studio del corpo: danza naturale e il movimento libero – dimensione questa che attinge totalmente alla spontaneità e alla potenzialità di ognuno, nella propria diversità e nella propria personale capacità d espressione – lo yoga, l’aikido, il movimento espressivo controllato

Studio della voce: esplorazione e controllo dello strumento vocale attraverso tecniche di respirazione e vocalizzazione, improvvisazione e applicazione espressiva

Improvvisazione, intesa sia come attività ludico-propedeutica, sia come dinamica socializzante, sia come tecnica di allenamento e ricerca; l’improvvisazione è il contenitore principale e il fondamentale mezzo attraverso cui si sperimentano tutte le altre tecniche, così da fondere in un’unica esperienza, organica e dinamica, gli aspetti fondanti e le regole del linguaggio teatrale.

Azione performativa: è lo spazio sperimentale in cui tutte le tecniche confluiscono e si mescolano in modi e forme sempre diverse, ora lontane dalla costruzione tradizionale e organica di una forma teatrale, ora riunite nell’intensità di un testo scrittoConducono le lezioni: Mario Fraschetti, direttore artistico e regista della Compagnia regia sperimentale, messa in scena), Daniela Marretti, attrice e trainer (tecniche di movimento), Enrica Pistolesi, attrice e trainer (tecniche vocali, dizione e interpretazione), Luca Pierini attore e trainer (tecniche di movimento, improvvisazione, sperimentazioespressiva).

FORMAZIONE 2017

Commedia dell’Arte, con  Mario Gallo                             www.teatroricerche.com

Il Teatroricerche è una Associazione riconosciuta dal MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) e membro del Direttivo dell’Associazione SAT, già ONG Consulente UNESCO per la Convenzione sul Patrimonio Culturale Immateriale, che organizza e patrocina le attività del Comitato Nazionale per la promozione della Commedia dell’Arte.

 

Mario Gallo (Presidente dell’Associazione) è attore, autore, regista teatrale, costruttore di maschere, e possiede una profonda esperienza pedagogica e didattica, acquisita in più di 27 anni di progetti di formazione e spettacolo sul teatro e sulla Commedia dell’Arte (tradizione e innovazione), volti alla valorizzazione e all’evoluzione della cultura teatrale italiana nella scuola e nella società contemporanea, sviluppati per Enti italiani ed internazionali,

(Comunità Europea,  Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Hellenic Republic Ministry of Education, Secondary Education Eastern Attica Education & Theatre Department, Istituto Italiano di Cultura di Atene, Theatre Education Network of Hellenic Teachers, Atene, Istituto Italiano di Cultura di Salonicco, Municipal Theatre and University of Corfu, Istituto Cervantes Roma – Napoli, Embajada de España – officina cultura spagnola, Theatre of Inspirations – London, Università di Kocaeli e çagdas drama dernesi, Turchia, Università di Istanbul, Istituto Italiano di Cultura di Istanbul, Tiyatro Barbone di Istanbul).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RASSEGNA TEATRALE SCANSANO 2017

TEATRO CASTAGNOLI

DOMENICA 7 MAGGIO ORE 18.00

“MISTERO BUFFO”

TEATRO STUDIO

regia Mario Fraschetti

DOMENICA 21 MAGGIO ORE 18.00

“LA FABBRICA DELLE PAROLE”

COMPAGNIA ARTS AND CRAFTS

regia Irene Paoletti

DOMENICA 28 MAGGIO ORE 18.00

“IRONICA-MENTE”

COMPAGNIA CHICCHI D’ARTE

regia Valeria Petri

TEATRO CASTAGNOLI – SCANSANO

RASSEGNA DI PRIMAVERA

Comune di Scansano (GR)

con il contributo della Regione Toscana

Anche quest’anno, il Teatro Castagnoli di Scansano, per volere dell’Amministrazione Comunale e con il contributo di Regione Toscana, presenta la sua Rassegna Teatrale di Primavera, dedicata sia al pubblico adulto che giovanile che ai bambini, con tre lavori importanti: Mistero Buffo del grande maestro Dario Fo, a cura del Teatro Studio di Grosseto, La Fabbrica delle parole, uno spettacolo per bambini molto poetico e suggestivo a cura di Arts&Crafts, e Ironica-Mente, un lavoro originale e divertente dell’ormai storica compagnia scansanese Chicchi D’Arte.

Il Comune di Scansano si è avvalso della collaborazione del Teatro Studio di Grosseto per la direzione artistica del cartellone e ha puntato su compagnie professioniste locali, come già accaduto lo scorso anno per la rassegna curata da Fondazione Toscana Spettacolo.

Un esempio raro e lungimirante quello di affidarsi alle professionalità locali, perché questa nostra terra è portatrice di storia, tradizioni, bellezza naturale, ma anche di costante produzione artistica e culturale e sostenere queste realtà, significa percorrere nuove strade, strade fatte di partecipazione, di passione, di legame profondo col territorio, significa tracciare e rimarcare percorsi già aperti per le nuove generazioni.

 

“Mistero Buffo”, che si terrà il 7 maggio, è il lavoro più importante del Grande Giullare, Dario Fo, quello che gli è valso il Premio Nobel per la Letteratura e che offre l’opportunità di conoscere forme tradizionali medievali, rivisitate dal genio di un grande Maestro, per un risultato dirompente di risa e commozione.

La messa in scena del Teatro Studio, autorizzata dall’organizzazione che tutela le opere di Fo, è una fedele drammatizzazione a più interpreti di due Giullarate, una Moralità e un Mistero, tratte dalla più vasta opera Mistero Buffo.

“Il Matto e la Morte”, è una giullarata dal sapore simbolico, in cui la figura del Matto dei Tarocchi si allinea con quella del Cristo della tradizione teatrale medievale e gioca “a carte” con la Morte, procurando al pubblico un sentimento al tempo stesso pietoso, ironico e conturbante. La Moralità del cieco e dello storpio, altro pezzo dissacrante ed esilarante, ci mostrerà l’umana specie dibattersi tra carità e imbroglio. “Le tre Marie, è un Mistero, rappresentato tradizionalmente nei giorni precedenti la Pasqua, e restituito al pubblico con una umanità semplice e assoluta, in grado da sola di divenire sacra. La Resurrezione di Lazzaro, un’altra giullarata, mette a nudo superstizione e malafede e ci lascia un ironico e rassegnato giudizio sull’agire umano, che non mette limiti tra il sacro e il profano.

Uno spettacolo divertente e commovente, insomma, egregiamente interpretato da Daniela Marretti, Luca Pierini, Enrica Pistolesi, Mirio Tozzini, Cosimo Postiglione, Beatrice Solito, nella regia sapiente e appassionata di Mario Fraschetti.

 

“La Fabbrica delle Parole”, di Arts&Crafts, che si terrà il 21 maggio, è liberamente ispirato al lavoro di Agnès Lestrade e Valeria Docampo. Uno spettacolo pienamente dedicato ai bambini, ma molto suggestivo anche per il pubblico degli accompagnatori adulti. Una performance sorprendente, in cui danza e teatro si esprimono in tutta la loro intensità, nell’arco di una narrazione teatrale ricca e poetica. La Fabbrica delle Parole è un microcosmo in cui la società moderna con le sue aberrazioni potrà rispecchiarsi, mentre il coraggio di essere diverso di un uomo, traccerà la strada di un finale auspicabile e positivo: un mondo in cui ognuno potrà imparare ad esprimersi autenticamente e liberamente. L’adattamento e la regia sono di Irene Paoletti, in scena Stefano Stefani, Irene Paoletti, Elisa Bartoli. Laura Scudella, Valeria Petri.

 

Ironica-Mente”, in Cartellone il 28 maggio, a cura di Chicchi D’Arte, storica compagnia locale, ora professionista, passata per diverse formazioni e ora stabilizzata sulla formula del duetto, è uno spettacolo particolarmente adatto ai giovani, ma godibilissimo anche da un pubblico adulto e di bambini. La performance unisce momenti di ironia a situazioni poetiche, la danza al teatro, e riflette sull’arte e sulla creatività. Lo fa con ironia, usando un vernacolo fiorentino, e ci apre lo sguardo sul momento preciso in cui nascono le idee.

Una lettura comica e poetica di come spesso, da un errore, possa nascere una grande opera. Un occhio irriverente, ma anche estremamente innamorato, di quel luogo misterioso in cui abitano le idee. Leo e Lisa, interpretati da Emanuele Culotta e Valeria Petri – anche autrice e regista di questo lavoro – ci porteranno in una lontana Firenze per farci vivere l’emozione del momento esatto in cui le invenzioni sono state captate da chissà dove, e lo faranno dal loro particolare punto di vista…

 

Gli spettacoli si terranno la domenica pomeriggio alle ore 18.00 presso il Teatro Castagnoli di Scansano, con ingresso gratuito fino ai 18 anni e un biglietto di 5,00 euro per gli adulti, che sono un preciso segno dell’Amministrazione Comunale, quello di favorire la fruizione cittadina , comunale e intercomunale, del Castagnoli e più in generale della dimensione culturale e sociale.

Per informazioni e prenotazioni 392 0686787 (Teatro Studio)

INGRESSO 5 EURO

GRATUITO FINO AI 18 ANNI

       

         

TEATRO CASTAGNOLI  SCANSANO

RASSEGNA DI PRIMAVERA

 Comune di Scansano

col contributo della Regione Toscana

 

DOMENICA 28 MAGGIO 2017 ORE 18.00 

Chicchi d’arte

in

IRONICA-MENTE

Con

Valeria Petri, Emanuele Culotta

La Rassegna di Primavera del Teatro Castagnoli è giunta al termine, con un grande consenso di pubblico (duecento spettatori per Mistero Buffo di Dario Fo portato in scena dal Teatro Studio, centoventi spettatori per La Fabbrica delle Parole, spettacolo per bambini della Compagnia Arts&Crafts), sia numerico, che di apprezzamento.
Domenica prossima, 28 maggio ore 18.00 sarà la volta del duetto Chicchi d’Arte, che gioca in casa la sua partita, ma che invita il pubblico del territorio a rinnovare il proprio interesse e la propria partecipazione, così che questa scommessa del “teatro fuori porta”, possa conclamarsi ed affermarsi sempre più. “C’è un luogo ideale, quello dell’arte, del teatro, delle idee, dell’invenzione e della creatività, da nutrire, c’è un luogo fisico, il Teatro Castagnoli, da difendere e far vivere attraverso la partecipazione di tutti, vi aspettiamo!
Daniela Marretti, Direttrice artistica della rassegna.
E’ doveroso ricordare l’impegno del Comune e della Regione e in particolare della consigliera delegata alla Scuola Agnese Raffo, che ha voluto puntare sul teatro, sia attraverso i laboratori scolastici e la partecipazione alla Rassegna Provinciale del Teatro della Scuola, sia creando questa occasione culturale e sociale che le famiglie, i bambini, i ragazzi, gli adulti, hanno potuto e potranno condividere.
Lo spettacolo, ricco di invenzioni sceniche – come non potrebbe essere diversamente – narra “le gesta” della coppia Leonardo e Lisa, in un gradevole vernacolo fiorentino. Il genio è Leonardo da Vinci e la storia, è quello di una semplicità farcita di momenti di genio, specchio della vita di ognuno. Poesia ed ironia
ci accompagneranno per una buona ora di teatro, di risate e di incanto.
“Leo e la Lisa ci porteranno in una lontana Firenze per farci vivere l’emozione del momento esatto in cui le invenzioni sono state captate (…) Con estrema semplicità ed umorismo, Lisa si immerge nella genialità di Leonardo scoprendo che quell’arte di cui è intrisa tutta la casa, vive anche dentro di lei. Allo stesso modo Leonardo, pare cogliere ogni stimolo che inconsapevolmente Lisa gli offre, per approdare alle sue geniali invenzioni. Leonardo si racconta tra Firenze e Milano e Lisa, nei suoi momenti di solitudine si trova a vivere la “magia” dello studio dell’inventore che, nella messa in scena, è supportato da una scenografia che “prende vita” e la trasporta nel mondo delle idee, dell’arte, del pensiero. Un viaggio tra episodi storici e momenti surreali, senza tempo, per uno spettacolo leggero e ben ritmato”. 
(Valeria Petri, autrice regista e interprete)

Gli spettacoli si terranno la domenica pomeriggio alle ore 18.00 presso il Teatro Castagnoli di Scansano.

 

Per informazioni e prenotazioni 392 0686787 (Teatro Studio) 345 7543416 (Ufficio Informazioni)

 

I BIGLIETTI POSSONO ESSERE ACQUISTATI:

UFFICIO PROTOCOLLO Comune di Scansano

Lun/Mart/Merc/Ven dalle ore 10,00 alle ore 13,00

giov. dalle  15,00 alle 17,00

 

UFFICIO INFORMAZIONI via xx settembre (ex scuole elementari)

Sab/dom. 10,00-13,00/ 15,30-18

 

TEATRO CASTAGNOLI

Il giorno dello spettacolo dalle ore 17 alle ore 17,50

 

INGRESSO 5 EURO  -  GRATUITO FINO AI 18 ANNI

 

 SI POSSONO RISERVARE TELEFONICAMENTE I BIGLIETTI AI NUMERI SOPRA INDICATI E RITIRARLI IL GIORNO STESSO A TEATRO UN’ORA PRIMA DELL’INIZIO